UN RICORDO DELLA DOTTORESSA PERNA - Lions Club Grosseto Host - Grosseto host

LIONS CLUB GROSSETO HOST
Vai ai contenuti

Menu principale:

UN RICORDO DELLA DOTTORESSA PERNA

DOTTORESSA PERNA
 
GROSSETO.
Il labaro del Lions Club Grosseto Host è listato a lutto. Il presidente Emanuele Manusia, il consiglio direttivo e i soci piangono la scomparsa della dottoressa Perna, socia del Lions Club Asciano, fondatrice e animatrice dell'ospedale di Kimbondo, a quaranta chilometri da Kinhasa.
«Il club conserva gelosamente e con grande tenerezza un ricordo fantastico della dottoressa, conosciuta come l'angelo dei bimbi del Congo e in quella zona del mondo segnata dalla sofferenza come la Madre Teresa di Calcutta dell'Africa. Conoscerla di persona è stata una splendida esperienza e per tutti noi uno stimolo straordinario occuparci di bambini abbandonati», ricordano i soci del Grosseto Host, Uccio Ricciuti e Renato Dimurro, che dal 2000 più volte hanno avuto modo di constatare personalmente, con i medici Giuliana Bargagli, Patrizia Baratti, Maria Carla Martinuzzi, Marco Corsetti e l'associazione "Un mondo di amici", l'alta nobile opera umanitaria realizzata dalla dottoressa Perna.
Commosso e riconoscente, il Lions Grosseto Host si inchina a Laura Perna, «meravigliosa figura destinataria di raccolte di fondi e aiuti del club che hanno contribuito a migliorare l'ospedale di Kimbondo. Grazie a lei, il missionario padre claritano Ugo Rios, medico anche lui, ha potuto realizzare un sogno».
L'auspicio del Lions Club Grosseto Host è che padre Ugo Rios possa continuare l'opera cominciata insieme con l'indimenticabile Laura Perna.
Pubblicato su Il Tirreno
 
Torna ai contenuti | Torna al menu